Peaceful Place

Attraverso gli occhi di due bambini tibetani rifugiati a Dharamsala esploriamo la millenaria cultura tibetana.

Peaceful Place
Autrici:   Perla Ciommi, Vittoria Fiumi
Produzione: Plinio Productions
Anno: 2003
Durata: 30 minuti
Formato: MiniDv

Peaceful Place è un documentario che narra la quotidianità dei rifugiati tibetani in India attraverso gli occhi di due bambini. Tenzin e Tzeca, vivono a Dharamsala, sede del Governo Tibetano in esilio e residenza del Dalai Lama. I due fratelli ci mostrano, la scuola, il villaggio il mercato ed il monastero del piccolo villaggio tibetano. Un’occasione unica per incontrare alcuni tibetani che tramite l’educazione, l’attivismo politico e la cultura cercano di preservare una cultura millenaria per tramandarla alle nuove generazioni.
Il documentario è stato  interamente autoprodotto. Siamo partite per Dharamsala con una associazione che si occuppa di adozioni a distanza per la quale abbiamo realizzato un filmato per illustrare la decennale attività di supporto ai profughi e ai bambini tibetani. Abbiamo quindi contattato le autorità tibetane e abbiamo visitato a Manali la struttura che ospita i rifugiati. Nel tempo in cui non eravamo impegnate con l’associazione abbiamo approfondito i rapporti con la comunità facendo nascere il nostro documentario.
Peaceful Place è un film che non vuole raccontare come vivono i tibetani in esilio ma vuole che lo spettatore stesso entri con i suoi occhi nella loro realtà. Non ci sono voci esterne: l’universo tibetano ci invade con i suoi suoni, atmosfere e colori per raccontarci il modo di vivere, nella semplicità dei gesti quotidiani e nel grande altruismo che contraddistingue questa antica cultura.
Proprio in quei giorni l’invasione dell’Iraq da parte dell’Esercito Statunitense diede luogo a numerose manifestazioni di protesta. Il Dalai Lama e i monaci si riunirono in una veglia di preghiera di una settimana. La partecipazione emotiva per le sofferenze delle persone in luoghi così lontani creava un’atmosfera carica di spiritualità. Questa energia positiva influiva su i nostri incontri, persone straordinarie che superarando barriere culturali e linguistiche ci hanno permesso di realizzare questo video. Per queste ragioni abbiamo voluto chiamare questo film Peaceful Place, un luogo pacifico appunto ai piedi dell’Himalaya dove incontrare la pace al centro di un mondo in eterno conflitto.

You may also like

RaBeBe
2011
Swingout in der Schweiz
2012
Wir Mitbürgerinnen
2015
Bice del Kreis 4
2009
Portes Ouvertes
2008
Back to Top